Benvenuti nel nostro negozio online
Il Sapone di Aleppo: benefici e consigli per le percentuali

Il sapone di Aleppo è prodotto da centinaia di anni nell’antica città di Aleppo, in Siria. La lavorazione è tutt’ora artigianale con l’impiego di materie prime di altissima qualità. Pensate che ogni fase è controllata e curata con estrema attenzione in modo da realizzare un sapone unico al mondo.

Sapone di Aleppo: ingredienti e produzione

Il sapone di Aleppo è noto perché privo di conservanti e additivi di sintesi. Gli ingredienti principali necessari per la sua preparazione sono l’olio d’oliva e l’olio d’alloro in grado di conferire al sapone proprietà lenitive ed antibatteriche.

Il procedimento per la produzione del sapone prevede prima una fase di cottura dell’olio, che viene eseguita molto lentamente, fino a perdurare per alcuni giorni.

Successivamente alla produzione vengono aggiunti olio di alloro e soda estratta dal sale marino. Da qui il sapone viene colato in appositi stampi e lasciato raffreddare. Infine, segue la suddivisione in panetti e lasciato essiccare dai nove mesi all’anno intero.

Sapone di Aleppo: percentuale alloro

Attualmente esistono saponi di Aleppo con percentuale di alloro minore o maggiore, questa può variare dal 4% al 60%. Per pelli sensibili e secche è indicato un sapone con la minore percentuale d’olio d’alloro.

Sapone di Aleppo usi e benefici: capelli, viso e molto altro

  • E’ estremamente ideale per detergere il viso e il corpo: struccante per il viso, rasatura degli uomini e alla depilazione per le donne
  • Può essere impiegato con diversi benefici come detergente in caso di pelle irritata o in caso di psoriasi (alte percentuali)
  • Ha un ottimo effetto antitarme se posto all’interno di armadi o cassetti, evitando l’inutile e dannoso utilizzo di prodotti chimici.
  • Ideale per coloro che soffrono di allergie o intolleranze ai profumi vista l’assenza di fragranze di sintesi
  • Molto delicato e adatto per la pelle dei più piccoli.
  • E’ utilizzato come shampoo per capelli anche se bisogna prestare molta attenzione nel risciacquare la chioma con una soluzione di acqua e aceto tanto da riportare il ph a livelli elevati.

 

Fonte: link | link

 

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.